FLASH 2021 N. 5 – P.O. articoli 17 e 18 CCNI – un avvio di confronto con sorprese

Ieri pomeriggio si è riavviato il confronto con le OO.SS. sulle posizioni organizzative ex articoli 17 e 18 del C.C.N.I., oggetto già di due proroghe, una (al 31 dicembre 2020) frutto di un accordo sindacale (del 20 aprile 2020) sottoscritto da tutte sigle sindacali (tranne ConfIntesa – vedasi Flash n. 10 del 2020) e l’altra disposta, diciamo d’imperio, direttamente dall’Amministrazione. 

Ebbene, nel corso del confronto di oggi non sono mancate le novità, anzi diciamo pure le sorprese … ovviamente negative per i dipendenti funzionari dell’Agenzia.

Iniziamo dalla prima: l’Amministrazione ha dichiarato che considera le posizioni organizzative in questione delle mere figure di “coordinamento”, ed in quanto tali non ritiene percorribile la scelta di istituire Team in uffici o unità organizzative con un numero di funzionari inferiore alle 24 unità. In pratica, solo per le P.O. articolo 18, non ci saranno più Team con meno di 12 funzionari. 

Seconda: è stato anche affermato, come logica conseguenza della sorpresa precedente, che il numero delle posizioni organizzative ex articoli 17 e 18, quantificate dalla stessa Amministrazione, non meno di cinque mesi fa, in una ipotesi di circa 3.062 unità, sarà ridotto a non più di 2.000 posizioni.

Terza sorpresa: rispetto alla precedente ipotesi prospettata dall’Amministrazione a novembre 2020, nonostante la rilevante riduzione delle posizioni organizzative, il compenso previsto per le singole posizioni è stato praticamente dimezzato.

Come sigla abbiamo espresso tutte le nostre perplessità sulla proposta fatta dall’Amministrazione, sia per quanto riguarda il ruolo e le funzioni della posizione organizzativa e sia per quanto riguarda la scelta di adottare un criterio puramente dimensionale sulle unità organizzative. In linea generale, è tutto modello organizzativo che l’Amministrazione intende adottare che ci preoccupa, che si evince dalle proposte finora presentate, ed abbiamo opportunamente espresso tutte le nostre perplessità.

  La riunione è stata rinviata al prossimo martedì, 21 aprile, nel pomeriggio, per consentire all’Amministrazione di rivedere la sua proposta sulla base delle osservazioni fatte dalle OO.SS. presenti al confronto. 

Roma, lì 21 aprile 2021

Il Vice Coordinatore
(Salvatore Spina)

One Response to “FLASH 2021 N. 5 – P.O. articoli 17 e 18 CCNI – un avvio di confronto con sorprese

  • maria teresa marrone
    1 settimana ago

    L’importante e’ che l’Agenzia riconosca (ufficialmente) che i dipendenti, “gli stessi dipendenti fannulloni di anni fa”, non hanno esitato, durante la crisi emergenziale COVID 19, a porre i propri computers a disposizione dell’Agenzia, i propri ambienti ecc ecc non è mica poco! Il ristoro è anche un ringraziamento .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *